Istituto Banco Napoli - Fondazione

La Biblioteca e l'Emeroteca della Fondazione

Biblioteca ed Emeroteca

Istituto Banco di Napoli - l'Emeroteca.  Un ambienteLa Biblioteca e l'Emeroteca dell'Istituto Banco di Napoli - Fondazione è annessa all'Archivio Storico. Essa data le sue origini all'ordinanza del 18 ottobre 1906 dell'allora Direttore Generale Nicola Miraglia, che ne disciplinò l'attività.

Agli inizi del ‘900 i volumi posseduti dal Banco di Napoli erano circa duemila: qualche seicentina, una decina di libri del ‘700 e, per il restante, volumi editi nell'Ottocento.



Oggigiorno la Biblioteca e l'Emeroteca hanno una consistenza di oltre 80.000 tra volumi e riviste, così ripartita:

  • oltre 40.000 volumi
  • più di 700 testate tra quotidiani e riviste

Le principali discipline nelle quali si articola la Biblioteca sono:

  • Economia e tecnica bancaria,
  • Economia aziendale,
  • Scienze economiche e finanziarie,
  • Economia ed Amministrazione pubblica,
  • Geografia economica e dell'ambiente,
  • Economia internazionale,
  • Diritto commerciale e d'impresa,
  • Scienze statistiche e Matematiche applicate all'economia,
  • Scienze storiche, sociali e politiche.

Merita di essere menzionata, inoltre, la sezione della Biblioteca dedicata alle opere di carattere culturale, artistico o figurativo - di cui molte curate direttamente dal Banco di Napoli, di cui numerosi esemplari, oggi introvabili, sono di grande valore editoriale.

La Biblioteca viene aggiornata continuamente con l'acquisizione di sempre nuovi volumi e in tal modo studiosi e cultori di scienze economiche e bancarie, nonché professionisti e studenti laureandi, possono accedere ai locali della Biblioteca per consultare in tempo reale le fonti utili alla loro attività di ricerca. La Biblioteca e l'Emeroteca, oltre a rappresentare un importante patrimonio scientifico e culturale di natura bancaria, costituiscono anche un interessante completamento dell'Archivio Storico, fornendo conoscenze, studi, ricerche che spesso proprio dall'archivio hanno preso le mosse.


OPACA partire da maggio 2008 la Biblioteca dell'Istituto Banco di Napoli - Fondazione ha il proprio catalogo all'interno del Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN), avendo aderito al POLO SBN della Regione Campania (SBN CAM). SBN ,è la rete delle biblioteche italiane promossa dal Ministero per i beni e le attività culturali (MiBAC) con la cooperazione delle Regioni e dell'Università, coordinata dall'Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche (ICCU).


e_liber Alla Biblioteca e all'Emeroteca è stata affiancata una e-Library che contiene in formato e-Book molte delle pubblicazioni curate dall'Istituto Banco di Napoli - Fondazione. L' e-Book è un formato che può essere fruito direttamente al computer (anche su molti palmari). Con questa sezione l'Istituto consente a tutti gli utenti del portale di acquisire direttamente studi e ricerche realizzate attraverso i documenti dell'Archivio Storico, nonché di consultare i "Quaderni dell'Archivio", una pubblicazione riattivata, dopo un lungo periodo di interruzione, dal Direttore dell'Istituto Aldo Pace, con i buoni auspici del Consiglio di Amministrazione.

top