Istituto Banco Napoli - Fondazione

La Biblioteca e l'Emeroteca della Fondazione

Notizie storiche

Biblioteca. Gaetano Filangieri (Cercola, 18 agosto 1752 – Vico Equense, 21 luglio 1788), Scienza della Legislazione, 1780 e segg Qualunque Istituto di credito, indipendentemente dal peso e dal prestigio che esso riesce ad acquistare nel mondo economico ed indipendentemente dalla qualità e quantità delle operazioni che assolve, non può non avere in qualche forma e in qualche misura rapporti diretti o indiretti con la cultura del suo tempo, specie con quella economica o giuridica, tecnica o professionale. Se questo Istituto ha poi le dimensioni e la rilevanza del Banco di Napoli, allora questi rapporti, oltre che inevitabili, sono considerevoli e ripetuti.

Banco meridionale per eccellenza, frutto di un'iniziativa generata naturalmente dalle circostanze stesse della storia meridionale il Banco di Napoli non è mai rimasto sordo al dibattito economico-finanziario che dal Mezzogiorno muoveva, o che al Mezzogiorno arrivava dalle aree culturali e operative italiane e internazionali. Questo interesse andò progressivamente crescendo con il crescere del peso civile e dell'importanza economica dell'Istituto.

Emeroteca. Il Giornale delle due Sicilie. Numeri 1823-1826

top